Vita da nomade digitale e marketing expert.

Sentirsi un nomade digitale

Sto scrivendo questo post da un Freccia Argento che sfreccia in direzione Torino.

Nelle prossime settimane lavorerò da Nomade Digitale durante il mio viaggio di lavoro in Nord Italia – Milano – Torino – Venezia

WORKING AROUND

Ci si aspetta sempre di vedere le persone che fanno questo lavoro dentro un ufficio di qualche azienda o un co-working space di lusso.

Io invece farò questo viaggio in nord Italia esattamente come il viaggio che feci 1 anno fa nel Regno Unito.

Allora avvero appena lasciato un lavoro di consulente per una grande multinazionale e non avevo grandi prospettive per il futuro.

Di sicuro ne sapevo molto meno rispetto ad oggi riguardo il digital marketing e non avevo diverse aziende da gestire.

Oggi, nulla è cambiato nella mia testa.

Sto facendo ancora un viaggio all’avventura con la stessa persona con cui lavorai nel Regno Unito…. Me stesso.

Per essere un digital marketer si pensa continuamente che si debba essere estremamente tecnici.

Si pensa che si debba passare ore e ore al computer.

La verità è che fino ad ora ho sviluppato oltre un centinaio di piani di marketing.
Ma quello che nessuno sa è che quei 100 e oltre piani strategici sono si e no il 25% dei funnel che ho testato nella mia testa.

L’implementazione tecnica è infatti solo l’ultimissima parte del processo di sviluppo di un piano di marketing

Tutto il resto (la parte più importante) non viene fatto su un computer.

Io per creare la strategia di un piano di marketing faccio due cose: leggo e disegno.

Dentro al mio Kindle ho infatti decine e decine di libri di qualsiasi argomento che uso per trovare ispirazione.

Più leggo e più mi vengono idee riguardo i miei piani di marketing.

Fissa le tue intuizioni

Ma le idee non possono restare solo idee giusto?

È per questo che porto sempre con me una classica Moleskine ed una matita.

In questo modo qualsiasi luogo diventa il luogo ideale per piani di marketing molto semplici o estremamente complessi.

Se infatti dovessi trovare una caratteristica fondamentale per un buon piano di marketing digitale è proprio quella di sapersi arrangiare.

Non è necessario per forza saper programmare.

Non servono gli ultimi tool costosi.

Non servono grossi budget per le ads.

Quello che serve, ogni volta che si trova un ostacolo, è saper trovare un’alternativa.

Di una cosa sono sicuro.

Il piano di marketing perfetto è già nella tua testa.

Ti serve solo il giusto blocco per gli appunti.

Posted in Magazine, Performance.