L’acquisizione contatti nel web marketing è solo la punta dell’iceberg.

In questo post spiegherò perché il tuo focus non dovrebbe essere solo l’acquisizione di potenziali clienti.

Nello specifico vedremo:

✓ Vanity Metrics nella Lead Generation
✓ Parametri da tenere in considerazione
✓ Gli elementi che fanno la differenza nel tuo business
✓ 7 tips da applicare fin da subito per migliorare la tua attività
_______________________________________________________________

Qualche sera fa ero in giro con un mio amico, ci dirigiamo verso un bar per un aperitivo.

Li c’era la barista che conoscevo e appena mi vede fa: ” voglio presentarti un ragazzo che fa il tuo stesso lavoro”

Cavolo mi son detto, una perla rara in quel di Perugia.

Mi presento con questo ragazzo e subito gli chiedo “Che fai nella vita?” 👇

Lui mi risponde con un tono altezzoso: “io faccio Lead Generation

Di solito queste persone mi irritano e chiudo la conversazione, ma in questo caso volevo approfondire e capire di cosa si occupasse realmente, così gli ho fatto ulteriori domande.

Lui mi dice: “Io faccio le Facebook Ads, gestisco 4-5000€ al giorno di pubblicità”

Stavo per mettermi a ridere, ma mi hanno insegnato che un libro non si giudica mai dalla copertina, così ho approfondito il discorso con questo ragazzo e gli ho fatto una domanda.

“Okay e quindi, dopo che prendi questi Leads cosa ne fai?”

“Come cosa ne faccio, li porto sulla pagina di acquisto del prodotto, poi gli addetti alle vendite lo chiamano proponendogli il prodotto se non ha già comprato”

Io: “E se non comprano nemmeno al telefono che fai”

👉 Attimi di silenzio, vi risparmio il resto. Il riassunto è che questa azienda si ferma qui, non ha alcun tipo di follow up.

Si concentra unicamente nell’acquisizione e se poi il prospect non compra, avanti un altro!

Dopodiché mi stava irritando e sono andato via, senza neanche intavolare un’ulteriore discussione.
_______________________________________________________________

Se un business si concentrasse unicamente sull’acquisizione, noi a Marketers potremmo tranquillamente sparare ads come se non ci fosse un domani e grattarci tutto il resto del tempo.

Ma invece no, ogni giorno, su tutte le community ci sono post, tips, storie che parlano di Marketing e che vi aiutano ad intraprendere questa strada meravigliosa 🔥

La domanda che sorge spontanea è “Perché tutto questo?”

 

📍 “No backend, no party”

Non c’è frase più vera di questa.

È nella backend che ti giochi il tutto per tutto, ed è da qui che possiamo distinguere chi vuole fare soldi da chi vuole lasciare un segno nella storia.

Leggo di tanta gente fissata con la lead generation, abbassare il CPC, ridurre il CPL e poi tralasciano completamente la fase successiva che porta i leads all’acquisto.

Magari ci si vanta di fare 10 cent per lead, ma poi ci si chiede perché non si sta convertendo.

La verità è che queste sono solo Vanity Metrics, ovvero metriche che non incidono sulla valutazione dell’andamento del tuo business.
_______________________________________________________________

👉 Spesso si   parla di “Retention” questo nome fighissimo, ma che dietro nasconde un oceano di concetti.

Retention significa far si che un lead che diventa cliente continui a comprare da noi nel tempo.

Come si ottiene questo?

Instaurando una relazione di fiducia.

Qualche anno fa portavi traffico su una landing e la gente si sarebbe comprata qualsiasi cosa, della serie “vendere ghiaccio agli eschimesi”.

Oggi non è più così, le persone sono più informate, più scrupolose e attente.

Dobbiamo diventare i migliori amici dei nostri potenziali clienti, rassicurarli, aiutarli anche senza chiedere nulla in cambio.

La nostra attenzione deve switchare dal monitorare il CPL a monitorare il costo per acquisto.
_______________________________________________________________

📍 Come si instaura fiducia nel prossimo?

Il Marketing è psicologia applicata, quindi dobbiamo capire quali aspetti psicologici portano una persona ad acquistare.

Teniamo a mente che le persone acquistano perché hanno delle esigenze da soddisfare.

Se il tuo prodotto o servizio non risolve un’esigenza realmente esistente è un problema, quello che puoi tentare in questo caso è crearla tu questa esigenza.

Ma torniamo a noi, la frizione all’acquisto esiste per una serie di motivazioni.

Quando una persona è indecisa se acquistare o meno nella sua mente balenano questi pensieri

✓ Il prodotto in questione risolverà il mio problema?
✓ I soldi che sto investendo sono spesi per una giusta causa?
✓ La persona che mi sta proponendo il prodotto è affidabile?

È facile concludere a questo punto che la nostra comunicazione deve:

✓ Far percepire che noi siamo la soluzione
✓ Che l’investimento sarà estremamente ripagato dai benefici che l’utente otterrà
✓ Che può fidarsi di noi
_______________________________________________________________

Come svilupare nel pratico questi 3 punti? Ecco 5 tips

1️⃣ Le persone hanno tante domande. Devi far si che possano contattarti e risolvi i loro dubbi rispondendo a quello che ti chiedono. Inserisci moduli di assistenza o live chat sul tuo sito web.

2️⃣ Dai prima di chiedere: dimostra quello che hai da offrire prima di vendere, crea free trial, condividi contenuti di valore totalmente gratuiti. Fai si di convogliare il traffico su questi contenuti in modo tale da velocizzare il processo.

3️⃣ Parla con i tuoi utenti nel bene e nel male: analizzare quello che va male in un business è più proficuo di analizzare quello che va bene. Se non acquistano, chiedigli perché non hanno acquistato: ti daranno consigli preziosi, farai vedere che ci tieni e farai capire che per te non sono dei numeri, ma che tieni veramente al loro benessere.

4️⃣ Crea un piano di comunicazione sui vari canali decidendo cosa fare su un canale piuttosto che su un altro.

5️⃣ Crea un format Q&A

6️⃣ Utilizza un Marketing respect based, segmenta i tuoi utenti in base alle loro preferenze. Se ti occupi di design magari uno che è interessato ai divani non è per forza interessato alle poltrone.

7️⃣ Fallo rispecchiare nelle tue esperienze: entra nella testa del tuo cliente e crea comunicazioni che vadano ad agire sugli interrogativi, per farlo rispecchiare nelle tue parole ed esperienze, in questo modo aumenterai a dismisura la fiducia che avrà nei tuoi confronti, si sentirà compreso.

Posted in Funnell Marketing, Marketing, Strategie e risorse.