Hater e bulli digitali; istruzioni per l’uso.

Oggi affrontiamo un argomento un pà delicato, argomento di cui molte persone soffrono.
Oggi parlamo di bulli digitali, oggi vi parlo di questi piccoli ominidi che, forti del celarsi dietro una tastiera, si improvvisano tuttologi del web generalmente aggredendo tutto e tutti con l’intento di destabilizzare chi veramente le cose vuole farle bene e condividerle.

Cosa posso dirvi degli haters?

Vademecum per una vita digitale rilassata ed ironica:

✅ Non rispondete, li farà irritare ancora di più/zittirà

✅ Scrivete al termine del loro poema “hai ragione”. Smetteranno di scrivere forti della loro vittoria digitale (😂)

✅ La loro riprova sociale è avere l’ultima parola e soprattutto screditarvi, quindi evitate di far capire ad un asino che si sente un cavallo.

✅ Le loro argomentazioni non hanno una base di dati realmente verificabile, ma voi siete più intelligenti e date comunque loro ragione, per impiegare meglio il vostro tempo

✅ Nei casi più gravi, ora per legge gli screenshots di quanto scrivete sui social sono PENALMENTE perseguibili, quindi fate vobis.

✅ Le persone più deboli ed insicure, devono capire che l’haters medio è più debole ed insicuro di voi, altrimenti concluderebbe qualcosa senza una tastiera davanti.

✅ Quando iniziate a scrivere cose esatte e soprattutto ottenete consensi da chi è più in gamba di voi, eccoli spuntare: è proprio in questo momento che dovete resistere e continuare, perchè state già ottenendo risultati, non fatevi influenzare e non smettete per nessun motivo.

✅ Nessuno può dirvi cosa dovete fare, come, dirvi cosa è giusto o sbagliato: dimostrate sempre con i fatti quanto scrivete/dite pubblicamente.

✅ Più vi esponete pubblicamente, più questi personaggi si sentiranno “presi in causa” e si impegneranno nel partorire epiteti e nomignoli più offensivi che mai: ignorateli.

✅ Quando scrivete sulla vostra bacheca, invece che rispondere a tono e perdere tempo, usate la funzione blocca.

✅ Quando scrivete nei gruppi Facebook, l’appoggio degli admin conta più che una decina di commenti polemici, quindi soprassedete ed andate oltre, non perdete tempo con persone non in target che non capiscono ciò che dite/scrivete.

✅ L’ingnoranza non paga, e fra qualche tempo voi avrete costruito qualcosa affermandovi in uno o più settori, i vostri haters saranno ancora lì a sparar sulla croce rossa negando l’evidente vostro successo.

✅ Monetizzateli. Raccogliete tutti i commenti migliori e pubblicate un libro, sono meglio della satira.

PS: nessuno ha il diritto di frenare il vostro entusiasmo.

Posted in Magazine, Performance.