Generare 125.000€ con un Funnel da 200 € /mese in Facebook Ads.

Articolo a cura di Nicola Torcutti. Lo trovate qui in Linkedin.

L’anno scorso mi è stato richiesto da parte di un mio cliente – che opera nel settore delle ristrutturazioni chiavi in mano – di creare una strategia di Marketing.

L’obiettivo era quello di posizionarsi anche su Facebook per cercare di trovare nuovi clienti su un diverso canale.
L’azienda è molto focalizzata e si occupa solo di ristrutturazioni.

E’ un settore “high ticket” perchè un rifacimento completo può costare dai 20k € in su.

Riassumiamo in modo schematico gli obiettivi:

Aumentare la Brand Awarness dell’azienda.
Aumentare il fatturato introducendo una strategia di marketing su Facebook.

Budget mensile per Facebook ads: 300€

Tool utilizzati:

Active Campaign (versione “Lite” 9$ al mese 500 contatti).
Mixpanel (Free).
Hotjar (Free).
Google Analytics.
Google Tag manager.
Google Optimize.
Facebook Business Manager per la creazione delle inserzioni.

Durata del progetto:

Questo caso studio rappresenta circa 8 mesi di lavoro divisi in due parti. Il cliente, dopo il primo periodo, ha deciso di sospendere le ads su Facebook poichè il carico di lavoro non gli permetteva di accettare ulteriori preventivi. Ha poi rinnovato la collaborazione per l’ultimo trimestre dell’anno e per tutto il 2019.

Fase 1: Analisi dell’azienda + creazione di un lead magnet primi 4 mesi:

Insieme al cliente abbiamo creato:

  • Le Buyer Personas.
  • Una lista dei punti di forza dell’azienda.
  • I pain points dei clienti.
  • Un lead magnet da 24 facciate dove abbiamo inserito tutti i pain points e i punti di forza dell’azienda.
    5 Email.

Fase 2: Creazione del Funnel.

A livello di copy e grafica abbiamo creato  il lead magnet, nel quale vengono esplicitati i cinque problemi che si possono incontrare quando si decide di ristrutturare il tetto di casa.

Ho deciso di creare un funnel molto semplice: Landing page per scaricare l’ebook gratuito, cinque email dove rimarcavamo i punti argomentati nell’ebook. Visto il target non molto digitalizzato ho inserito in ogni email la call to action di rispondere alla email oppure chiamare il numero per prenotare il sopralluogo gratuito.

Fase 3: Creazione delle ads su Facebook.

In questa fase ho deciso di non utilizzare la targhetizzazione con gli interessi ma di agire nel raggio di 20km dall’azienda.

Man mano che si saturava l’audience, ho aumentato il raggio prima a 30km dall’azienda e, in fine, a 40km dalla sede. Il cliente non voleva aumentare ulteriormente il range d’azione delle ads.
Durante i primi tre mesi ho creato post multifoto dove facevo vedere le ristrutturazioni completate, altri dove elencavo i punti di forza dell’azienda o dove parlavo dei pain points.

Ho sponsorizzato alcuni di questi post con obiettivo engagement per creare Awarness e allo stesso tempo ho creato un pubblico personalizzato per interazione. Appena l’audience si è popolata, l’ho utilizzata per attuare una strategia di retargeting. Tutti i post rimandavano alla pagina del lead magnet.

Per quanto riguarda l’ebook, ho utilizzato l’obiettivo conversioni facendo dei test fra l’ottimizzazione per “view content” e “lead”. Ho alternato la fase awarness a quella conversione quando non ottenevo più i risultati desiderati.
Durante il periodo da Aprile a Luglio abbiamo ottenuto i primi lavori. Grazie alla strategia di Marketing che ho creato e alle capacità dell’imprenditore di convertire i clienti offline, è stato possibile sospendere le ads per un periodo. L’agenda del 2018, infatti, era praticamente piena. Ci tengo a precisare che i lavori non arrivavano tutti dal funnel e Facebook ads. I tre mesi successivi sono stati simili ai precedenti.

Fase 4: verifica annunci ed ottimizzazione della landing page

Ho testato le creatività, nonostante il budget ridotto, per cercare l’ad vincente. Nello stesso tempo ho testato l’headline e l’above the fold della landing page con Google Optimize ottenendo ottimi risultati.

Risultati:
Nel 2018 ho fatto generare 225.000€ al mio cliente con 124 lead magnet scaricati e 5 ristrutturazioni completate.
4% in più di conversion rate grazie agli esperimenti con Google Optimize

Posted in Case Study, Funnell Marketing, Marketing.