Archivista Digitale

Gestione elettronica documentale

La digitalizzazione degli archivi, dei documenti e della loro gestione promette forti riduzioni dei costi e aumenti significativi della competitività delle organizzazioni pubbliche e private. Ma, per ottenere benefici reali, non bastano le tecnologie informatiche. L'archivista Digitale è la nuova figura professionale, che coniuga le conoscenze tradizionali sugli archivi cartacei con le conoscenze più innovative della creazione, gestione e conservazione della memoria digitale. L’archivista che si occupa di documentazione corrente, il Records Manager come è chiamato nei paesi anglosassoni, assomma in sé molteplici competenze e conoscenze che, auspicabilmente, sa mettere a fattor comune con i colleghi dell’Ente presso cui lavora e, quando presente, all’interno di un servizio, ufficio, gruppo di lavoro o team multidisciplinare da lui coordinato e diretto per gli scopi e le finalità proprie della gestione documentale, che richiedono sempre un approccio inter-disciplinare.

Documenti Digitalizzati

Digitalizzazione Pubblica Amministrazione

Dall’organizzazione delle modalità di lavoro alla relazione con l’utenza esterna o con un pubblico, dalle attese normative in termini di trasparenza, di tutela delle informazioni personali e di accesso agli atti alla centralità giuridico-probatoria delle registrazioni di protocollo, dalla predisposizione e aggiornamento degli strumenti archivistici alla corretta formazione dei documenti e sino alla loro affidabile conservazione nel tempo: questi, elencati in ordine sparso, sono solo alcuni tra i molteplici aspetti da considerare per comprendere come la funzione inerente alla gestione dei documenti e degli archivi richieda l’attività di personale qualificato e di professionisti per essere svolta adeguatamente. Per gli Enti pubblici il legislatore, in tempi ormai remoti, aveva intravisto la delicatezza di questo punto e la necessità di procedere “con l’attivazione di un capillare programma di sensibilizzazione e di formazione, che in questo contesto assume un rilevante significato culturale”

Archivista digitale Perugia

Una cara, vecchia conoscenza: l’archivistica
Attenzione: facciamo riferimento alla nozione di “cultura archivistica diffusa”, e non ad una generica cultura della o sulla gestione documentale. L’espressone “gestione documentale” ricalca quelle anglosassoni di “document management” o “records management”: forme di “gestione” che rientrano necessariamente nel dominio della scienza archivistica.

L’archivistica deve guidare ogni attività sul fronte documentale perché è la sola a seguire alcuni principi fondamentali che non si smetterà di ripetere, fra cui:

il documento è sempre parte di una catena di altri documenti ai quali è legato da un vincolo;
il significato e il valore di un documento sono conferiti dai diversi “contesti” – giuridico-amministrativo, di provenienza, procedurale, documentale e tecnologico6 – del quale è parte integrante;
il documento e la catena di cui fa parte sono il riflesso di un’attività, il “precipitato” e la manifestazione dell’atto a partire dal quale sortiscono effetti esplicantesi su molteplici ambiti.

Archivista digitale Perugia

Una cara, vecchia conoscenza: l’archivistica
Attenzione: facciamo riferimento alla nozione di “cultura archivistica diffusa”, e non ad una generica cultura della o sulla gestione documentale. L’espressone “gestione documentale” ricalca quelle anglosassoni di “document management” o “records management”: forme di “gestione” che rientrano necessariamente nel dominio della scienza archivistica.

L’archivistica deve guidare ogni attività sul fronte documentale perché è la sola a seguire alcuni principi fondamentali che non si smetterà di ripetere, fra cui:

il documento è sempre parte di una catena di altri documenti ai quali è legato da un vincolo;
il significato e il valore di un documento sono conferiti dai diversi “contesti” – giuridico-amministrativo, di provenienza, procedurale, documentale e tecnologico6 – del quale è parte integrante;
il documento e la catena di cui fa parte sono il riflesso di un’attività, il “precipitato” e la manifestazione dell’atto a partire dal quale sortiscono effetti esplicantesi su molteplici ambiti.

gestione documentale

Esperto in Conservazione sostitutiva,
Stai cercando un digital document and information manager a Perugia, Digital Preservation Officer ,sono consulente esperto e specializzato per la conservazione sostitutiva e fatturazione elettronica. Ho conseguito il Master presso l'Accademia delle Tecnologie che mi qualifica come esperto di Archivi Digitali, mi sono appunto specializzato nel tempo nelle tematiche dell’archiviazione e conservazione dei documenti informatici, firma digitale, information technology law, ict law, management dei sistemi informativi e gestione elettronica documentale(GED).

 Gestione protocollo informatico,  
La corretta gestione del protocollo delle P.A. richiede che i processi e gli strumenti utilizzati siano conformi alle specifiche del D.P.C.M. del 3.12.2013. Nextbit è in grado di fornire la consulenza tecnica e normativa ed i sistemi software in grado di implementare la protocollazione e l’archiviazione dei documenti ed il conseguente riversamento giornaliero a norma del registro unico di protocollo. Esperto in gestione protocollo informatico Perugia.

firma digitale, 

Master in archivi digitali
Sono consulente esperto nel settore della Gestione Elettronica Documentale ed è specializzata nella progettazione, sviluppo e distribuzione di piattaforme software e servizi per l’archiviazione digitale, la gestione elettronica dei documenti, la gestione dei processi documentali e la conservazione digitale.

archivio digitale archiviazione documenti digitali a Perugia

archivio documenti 

gestione e conservazione dei documenti digitali

obbligo conservazione documenti

La conservazione è l'attività volta a proteggere e custodire nel tempo gli archivi di documenti e dati informatici.

Il sistema di conservazione, come previsto dall’art.44 del CAD, garantisce autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e reperibilità dei documenti informatici.

L’Agenzia per l’Italia Digitale definisce le modalità operative per realizzare l’attività di conservazione, ovvero:

  • natura e funzione del sistema
    modelli organizzativi
    ruoli e funzioni dei soggetti coinvolti
    descrizione del processo di conservazione
    profili professionali dei responsabili impiegati nel processo di conservazione
    Le pubbliche amministrazioni sono tenute a conservare tutti i documenti formati nell’ambito della loro azione amministrativa. Anche il registro giornaliero di protocollo, a partire dall'11 ottobre 2015, in base all'articolo 7, comma 5 delle Regole tecniche per il Protocollo informatico, deve essere inviato in conservazione entro la giornata lavorativa successiva. A tal proposito, sono disponibili Istruzioni per la produzione e conservazione del registro giornaliero di protocollo.

responsabile conservazione sostitutiva

archivio elettronico

conservazione documenti amministrativi

conservazione digitale documenti

archiviazione sostitutiva 

archivi digitalizzati

digitalizzazione documenti

archiviazione digitale documenti

conservazione digitale