1. Il blog: il tuo business inizia qui.

Se vuoi ottenere successo nel web business il mio consiglio è di inizare con il crearti una tua audience specifica che graviterà intorno al tuo blog.
Tutto inizia dal momento in cui andrai a postare il tuo primo post nel web.
La chiave di volta sta nell’ individuare e creare un segmento a cui ti devi rivolgere; non devi parlare di tutto, i tuttologi lasciamoli lavorare nelle redazioni  dei giornali mondani. Se vuoi essere un blogger di successo ti devi occupare di uno specifico settore e diventarne un punto di riferimento.
Devi specializzarti in qualcosa di ben preciso.
Ipotizziamo che il tuo blog sia appena nato, è come un foglio bianco e tu brancoli nel buio, non sai di cosa scrivere…. Ti dò un consiglio, scrivi qualcosa che riguardi una tua passione,  qualcosa che ti piace davvero!
Mettiamo tu scelga il giardinaggio, ok il tuo blog da ora in poi parlerà solo di giardinaggio e lo farà in tutti gli aspetti più profondi di quel settore.
Ti piace la pesca? il tuo blog tratterà tutti i temi legati al mondo della pesca, dalla pesca d’altura, alla pesca di fiume, piuttosto che quella a mosca.
Se vorrai avere successo in tale ambito, dovrai parlare di tutti i segreti di questo argomento, dovrai sviscerare e dovrai offrire spunti e segreti gratuiti a chi verrà a leggere il tuo blog. È inutile parlare di tanti argomenti e tanti temi diversi, occuparsi di varie categorie non ti farà ottenere alcun successo, e ti spiego il perchè:
i motori di ricerca non ti terranno molto in considerazione
chi ti verrà a leggere non saprà di cosa tu stia parlando, se salti di palo in frasca e se un giorno mi parli di motociclette e il giorno dopo mi parli di acquari è normale che non riuscirai a crearti dei lettori fidelizzati.
Invece creandoti un tuo settore specifico e lavorando sempre su quello, vedrai che ti noteranno sia i motori di ricerca sia chi è interessato al  tuo argomento specifico, quindi chi ti leggerà tornerà spesso a fare visita al tuo sito aspettandosi da parte tua aggiornamenti o articoli sempre nuovi ed interessanti.

Trova la tua “nicchia” di interesse.
Tantissimi partono con un progetto online sul quale aprono un fronte  di fuoco troppo ampio per poi trovarsi rapidamente in difficoltà quando scoprono di avere poche munizioni, dato che hanno già sparato tutte quelle che avevano a loro disposizione.
In realtà il problema qui non è soltanto di focalizzare le energie su un settore ben preciso, ma piuttosto è dover pensare a poter diventare un punto di riferimento significativo nel web, quindi visibili e raggiungibili; questo accade solo se riuscirete a trovarvi in una posizione chiara,  precisa e ben definita.
Nel tuo progetto online, evita di trovarti a coprire una serie di argomenti molto diversificati, così come normalmente accade in una testata giornalistica importante o un quotidiano, questo perché non essendo un gruppo editoriale non hai la possibilità di stringere alleanze con grandi gruppi editoriali, direttori di giornali di grosso rilievo ed il pubblico, tutti soggetti che possono darti una mano e seguirti da un punto di vista del marketing e/o degli assetti editoriali.
Mettiti in testa il concetto che sul web la gente non si comporta come quando va in un centro commerciale a guardare le vetrine dei negozi o in libreria, dove ci sono scaffali pieni di libri interessanti e diversi ognuno dall’altro, con le rispettive copertine fatte di immaginei e grafiche forti ed attraenti.
Sul web il concetto di vetrina non esiste, quando gli utenti vi accedono non si trovate davanti ad una rassegna di tutti i siti web e delle informazioni che sono online! Sono loro che attivamente decidono di andare a leggere o a informarsi in un sito web preciso, quasi sempre con l’aiuto di grandi motori di ricerca,  Google in primis, Microsoft Bing oppure Yahoo, solo per citare i più importanti.
Questo processo di ricerca si attiva ogni qual volta un utente cerca le informazioni che gli interessano,  sia che io voglia imparare a cucinare i manicaretti al forno sia che egli voglia apprendere come si progetta un business plan della sua azienda.
In ogni caso, sia che la sua ricerca sia per svago o per lavoro, l’utente va attivamente a consultare le informazioni su siti web che già conosce, o a consultare gli amici e i contatti per avere delle indicazioni dove possa trovare queste informazioni, per questi motivi è essenziale andare ad occupare una buona posizione sui motori di ricerca, posizionarsi ed  essere identificati dagli esseri umani così come da Google . Tutto questo funziona allo stesso modo, sia che si parli di ricette culinarie sia che si cerchi come realizzare un business plan.
Quindi se tu stai cercando di posizionarti come esperto di cucina territoriale toscana, ma ieri sul tuo blog hai parlato di gite al mare o di politica interna, metterai Google o altri motori di ricerca in difficoltà che avranno problemi a riconoscere il tuo sito come autorevole in materia di ricette toscane.

Tieni a mente questi tre consigli che ti darò in seguito:
cerca di sviluppare buoni argomenti e di lavorare su tematiche che ti coinvolgano emotivamente e nelle quali senti di avere una profonda conoscenza ed esperienza, soprattutto sviluppa tematiche rivolte ad una audience verso la quale senti un coinvolgimento “emotivo/affettivo”, come potrebbe per esempio fare un surfista, che si occupa di surf trip per il mondo, per lui sarà più naturale coinvolgere e interessare lettori che abbiano le sue stesse affinità e passioni, in questo caso il surf da onda è la sua cerchia, la sua “tribù” virtuale.
Se vuoi occuparti di un argomento che non conosci a fondo, allora devi cercare di allearti con chi di queste cose se ne intende veramente, perchè i tuoi concorrenti saranno persone che di quell’argomento se ne intendono!
Fai un’indagine su chi già ha lavorato e collaborato con te, cerca di capire cosa questi  hanno apprezzato delle  tue competenze cosa hanno riconosciuto in te e se hanno individuato nella tua persona caratteristiche peculiari che pochi altri hanno.
Cerca di interrogare in maniera giusta ed intelligente gli amici ed i conoscenti, fatti dire in tutta sincerità per cosa vi raccomanderebbero a qualcuno? Cosa vedono in te di speciale?  Le caratteristiche che trapeleranno, sono le cose per cui vale la pena che tu vada a parlare sul web, su questi argomenti potrai  fondare con successo un business online.
Vai a vedere cosa succede realmente nel mercato, la realtà  qual’è? Quali sono le dinamiche reali? Questa nicchia di cui vuoi occuparti, interessa davvero a qualcuno? è una realtà in crescita? O forse è un business che sta morendo? Sono argomenti che stanno prendendo piede? Sono temi che vengono richiesti da tanti mesi?  È fondamentale che voi vi rivolgiate queste domande!
Andate ad analizzare queste informazioni!
Questi elementi li potrai raccogliere tramite i formidabili strumenti che ho ribattezzato i magnifici 4, tanto sono indispensabili in un business online che punta al successo, ma di loro ce ne occuperemo più avanti.