14. WooCommerce, realizzare un E-commerce con un plugin

Esistono differenti plugin in grado di attivare funzionalità di E-commerce sulla piattaforma WordPress.

Io voglio portare alla tua conoscenza, WooCommerce, il plugin che sta riscuotendo enorme successo e che consente di trasformare un semplice sito WordPress, in un vero e proprio negozio online.
Il plus di utilizzare WooCommerce al posto di CMS appositi come quelli che ti ho citato è nel poter integrare il negozio direttamente tra le pagine del proprio sito WordPress, senza dover riprogettare il tutto con un nuovo CMS esclusivo per l’ E-commerce.
Il plugin rispecchia la stessa semplicità e facilità d’uso di WordPress, pertanto potrà essere utilizzato da chiunque non abbia molta dimestichezza con l’informatica e la programmazione, ciò non significa che non fornisca gli strumenti professionali di cui hai bisogno per vendere.

L’installazione di WooCommerce è praticamente uguale a quella di tutti gli altri plugin di WordPress. Pertanto è possibile procedere secondo due vie: o tramite installazione automatica direttamente dal pannello di controllo del portale, o tramite installazione manuale tramite accesso FTP al server host.
Dapprima prendiamo in considerazione la prima tipologia di installazione. Dal pannello di controllo del portale, portiamoci dal menu laterale nella scheda Plugin e facciamo clic su Aggiungi nuovo.

La creazione delle pagine dello shop
Cliccando su Install WooCommerce Pages verranno create le pagine necessarie al corretto funzionamento dell’E-commerce:
la pagina carrello
la pagine cassa (Checkout, Order recived)
la pagine mio account ( dove l’utente può cambiare password, editare l’indirizzo, fa il logout, recuperare la password ed altro.)
Funzionamento lato utente, molto semplice
Tramite il pulsante Acquista il prodotto viene aggiunto al carrello.

La sezione Cassa.
In questa sezione l’utente può compilare un modulo con nome, cognome, indirizzo spedizione. Sotto al modulo da compilare vi sono le varie modalità di pagamento accettate: Bonifico, Assegno o Paypal. Inizialmente vi consiglio di utilizzare Paypal che consente di ricever pagamenti con carta di credito anche se non si ha un conto vero e proprio.
Quando viene venduto un prodotto l’E-commerce ti manda una email con tutti i dettagli dell’ordine.
I soldi arrivano direttamente sul tuo conto PayPal. Una volta spedito il prodotto, l’amministratore dovrai aggiornare lo stato dell’ordine dal panello Woocommerce -> da Ordini  “in lavorazione” a “completato”.
Nel pannello Ordini rimarrà lo storico delle vendite.
Il cliente dopo aver pagato tramite Paypal potra cliccare torna al sito per effettuare nuovi acquisti.