CASHMERE MARKETING

CASHMERE MARKETING

A team that loves to create

Cashmere marketing

La funzione primaria del Cashmere marketing

Tra chi offre moda e chi la domanda e la accetta si instaura una relazione
che va studiata, gestita e continuamente “aggiornata”.
Compito principale del Cashmere marketing è quello di tenere viva e produttiva la relazione tra domanda ed offerta di moda e supportare l’azione dell’impresa che opera in questo settore
con la formulazione di politiche e tattiche mirate ed efficaci.

Lo scenario in cui opera l’azienda moda

Società in movimento, politica ed economia, globalizzazione dei mercati, cambio
del comportamento di consumo e d’acquisto, battaglia concorrenziale, innovazione tecnologica, ma soprattutto evoluzione e nuove configurazioni delle dinamiche dei consumi
e, conseguentemente, del fattore distributivo impongono a chi opera nel sistema moda di predisporre una strategia, un mix di componenti che doti l’impresa di rinnovate e specifiche capacità competitive.

L'orientamento al marketing dell'impresa

Di fronte alla complessità di questo scenario, il marketing come metodo
di impostazione del lavoro, come componente di strutturazione dello stesso,
diventa un imprescindibile strumento di evoluzione dell’attività.

Orientare al marketing un’impresa moda significa creare un legame intelligente
con il mercato e l’ambiente in cui si opera, quindi:

Il Cashmere marketing

Il Cashmere marketing si può definire come un sistema, un processo attraverso il quale nell’azienda moda si va a cercare di capire meglio il mercato e l’ambiente in cui si opera per configurare una risposta in termini di prodotto, prezzo, distribuzione, comunicazione e relazioni il più competitivo possibile.

 

Cosa fa il cashmere marketing?

Keep it simple

Tra le tante applicazioni che il marketing può avere (marketing industriale,
marketing internazionale, marketing globale, agrimarketing, marketing politico,
marketing turistico, marketing bancario, marketing dei servizi, marketing non
profit, ecc.) c’è anche posto per una significativa presenza del marketing della
moda o Cashmere marketing.
Dopo tanti anni in cui la moda ha dettato legge, spesso imponendosi al
consumatore, oggi è divenuta più attenta alle sue esigenze rispondendovi
adeguatamente tenendo in considerazione le istanze di un pubblico sempre più
informato e attento ai prodotto offerti.
Fare moda vuol dire interpretare le istanze psico-socio-culturali della società e
tramutarle in capi d’abbigliamento, calzature e prodotti vari. Il Cashmere marketing
diventa così il canale attraverso cui realizzare l’incontro tra domanda e offerta,
favorirne il dialogo e darvi le risposte più idonee.
Il marketing è certamente una componente essenziale e vitale della moda e
servirà a:
• Raccogliere in modo sistematico tutti i dati e le informazioni necessarie
per approcciare il mercato con successo, in particolare deve rispondere
alle seguenti domande: quali linee di prodotti presentare alle varie
stagioni, lanciare sul mercato e produrre? In quali mrcati e relativi
segmenti vendere? Quali standard qualitativi dare ai prodotti? A quali
prezzi vendere? Quali desideri dei consumatori soddisfare?attraverso
quali canali vendere? Come organizzare e controllare le vendite? Come
vincere la battaglia concorrenziale?
• Pianificare le attività di produzione, styling, lancio, vendita,distribuzione,
comunicazione, promozione e ricerca di nuovi prodotti;
• Agire nel mercato seguendo quanto pianificato
• Organizzare e controlare le attività di produzione, styling, lancio,
vendita,distribuzione, comunicazione, promozione e ricerca di nuovi
prodotti;
il Cashmere marketing deve quindi individuare ciò che i consumatori vogliono,
attivare l’idea di prodotto corrispondente a quanto richiesto, quindi produrlo nel
minor tempo possibile visto che i cicli di vita della moda sono molto ridotti. 

Che cosa fa nell’azienda il Cashmere marketerIl Cashmere marketer all’interno dell’azienda, in accordo con il management, cerca di sviluppare le seguenti attività:valutazione della situazione esistente creazione dei presupposti culturali ed organizzativi per il nuovo orientamento al marketing (implementazione del modello culturale) studio del mercato dell’azienda, possibili estensioni, segmentazione identificazione della concorrenza e degli elementi di competitività della stessa identificazione degli obiettivi di marketing analisi del portafoglio prodotti incremento della funzione di ricerca e sviluppo sul prodotto concorso nella formazione della politica di prezzo predisposizione di un piano di distribuzione approntamento di un piano di comunicazione supporto all’organizzazione materiale delle diverse funzioni azioni di adeguato collocamento dell’azienda nella filiera moda integrazione della funzione manageriale esecutiva e di controllo. Quali sono le aziende del comparto moda che si possono avvalere dell'intervento di marketing consultingaziende primarie fibre filati materie prime aziende secondarie abbigliamento uomo donna bambino sport casual prét–à-porter intimo calzetteria maglieria confezioni in pelle abiti per cerimonie accessori pelliccerie * anche in questo caso la visione determinata dal Cashmere marketing dovrà integrarsi con i principi generali del marketing business to businessaziende di distribuzione * grossisti grande distribuzione dettaglianti* per questo settore si renderà altresì opportuna un’ integrazione del Cashmere marketing con la forma più generale di marketing per le imprese di distribuzione