9 leader Usa su 10 sono laureati. Perde colpi il mito del dropout.

Prendo spunto da un articolo pubblicato nel Sole 24 Ore che esordisce così: il mito dei miliardari dropouts, gli imprenditori arrivati al successo senza aver finito il college? È, appunto, un mito: con buona pace di Mark Zuckerberg, oltre il 90% delle persone ai vertici di aziende e istituzioni Usa si è laureata, frequentando nella metà dei casi gli atenei più elitari del Paese.
Sinonimo di dropout è dispersione scolastica; si intende la quota di giovani tra i 18 e i 24 anni che non possiedono un titolo di studio superiore alla licenza media e che non sono coinvolti in attività formativa prevista per la loro età.

A mio modesto parere  quella pubblicata nel Sole è una ricerca tipicamente statunitense. In un paese come l’Italia, abbiamo sempre avuto imprenditori di ogni specie ed origine, anche persone che non hanno mai conosciuto l’università; 50 anni fa, persone che neppure conoscevano il liceo. Anche la ricerca USA è incompleta in quanto include il lavoratore dipendente e generalmente il manager (che è un dipendente) al centro del proprio campione.

Sarebbe interessante invece sapere quanti imprenditori e fondatori di imprese abbiano abbandonato l’università o non l’abbiano mai frequentata. Tra gli startupper italiani, questo fenomeno è significativo, per esempio.
Inoltre credo che ci sia una differenza non detta: in molti casi i milionari senza laurea l’azienda se la sono creata loro. In usa come in Europa, con la laurea, escluse alcune professioni, potrai fare solo il dipendente, dipendente di lusso come i top manager ma non sarai mai in grado, di creare una tua attività né la laurea ti darà gli attributi per farlo, questo si chiama iniziativa d’impresa e sono in pochi a possederla.
C’è poi da puntualizzare che in Italia l’istruzione è ancora per lo più pubblica (con i dovuti sacrifici accessibile a tutti) mentre negli USA,salvo poche eccezioni, non riguardano la fascia bassa della popolazione e che per questo s’indebitano, credo che questo non sia irrilevante.

Ragazzi, anche se a volte vi sembra tempo perso; anche se i vostri modelli di riferimento predicano il contrario; anche se questo Paese non investe abbastanza sui suoi giovani. Fidatevi.
Studiate, che è meglio.
Se non altro si riducono (non si annullano) le possibilità di una vita da “schiavi o pressappoco”

ESPERTO IN: realizzazione siti internet | grafico pubblicitario | indicizzazione e posizionamento siti  

Fornisco servizi di consulenza a grandi e piccole imprese, pubbliche amministrazioni e privati coinvolgendo i più innovativi media realizzo siti internet, eCommerce e grafica pubblicitaria.
La mia esperienza decennale in studi grafici italiani ed esteri mi permette di Impartire lezioni in: grafica, web, fotografia digitale, video editing e marketing.  
CONTATTAMI QUI – Tel. 348.76.23.486

Posted in Curiosità.